EMOZIONI DELLA CITTA’ CHE ESISTE DA SEMPRE

Quando si fa un road trip, ossia un viaggio in macchina nel senso quasi più stretto del termine, la cosa cruciale che caratterizza l’impronta del viaggio è proprio la libertà di fermarci dove ci pare e di esplorare aspetti di uno stesso posto che avevamo precedentemente visitato sotto altre luci, o magari di scoprirne di completamente nuovi.

Questo è quello che è successo durante il nostro viaggio in Italia, quando sulla strada per Milano, ci siamo fermati a Roma.

Per raccontare quello che abbiamo provato nella città che esiste da sempre dovremo scandagliare ogni suo aspetto. Compito non semplice, dato che di cose su Roma ne sono state dette tante nel tempo, nei libri e nei film, raccontando ogni volta lati storici o culturali più o meno nuovi della città.

Molti film ne hanno ritratto la bellezza anche dal punto di vista romantico, daltronde il fascino di una città come Roma verrebbe riconosciuto da chiunque, non ne saranno certo esenti i registi.

Veniamo a noi. È Agosto e noi stiamo guidando da sud, abbiamo da poco lasciato alle nostre spalle la Campania, dopo aver visitato il bellissimo litorale salernitano e ammirato posti del calibro della Reggia di Caserta (ahimè in ristrutturazione, ma che fortuna abbiamo?! 😄), ci lanciamo nell’esplorazione di Roma.

Ecco alcune delle cose che ci sono piaciute moltissimo della nostra visita.

L’Architettura

Uno degli aspetti più forti che anche un occhio difficilmente impressionabile noterebbe subito, è lo stile dei palazzi dei monumenti e delle costruzioni che ricoprono la città. Ogni singolo edificio ha qualcosa di originale e caratteristico pur rispettando la chiave che propone l’intero centro.

Non per niente moltissimi dei monumenti e dei palazzi importanti della città sono stati realizzati da artisti per lo più italiani di fama mondiale che hanno dato un valore aggiunto a ciò che la città è oggi. In realtà il merito è quasi per intero loro, in quanto nonostante siano passati migliaia di anni, le meraviglie architettoniche di un tempo sono ancora li a fare sfoggio della loro bellezza. Chapeau.

road trip in italia
Colosseo, uno dei monumenti più famosi al mondo, Roma
Arco di Costantino, Roma
Arco di Costantino, Roma

Passeggiando per le vie del centro non si possono non notare tutti gli accenni alle precedenti versioni della città, che ai suoi tempi deve essere stata maestosamente bella.

Interessante notare anche come le varie ere abbiano aggiunto qualcosa e un pò anche ‘contaminato’ lo stile di base con influenze storiche e culturali, e come tutto questo oggi viva un suo equilibrio e lasci ammirati persone da ogni parte del mondo.

Il suo centro storico testimonia quasi tre millenni ed è un punto di riferimento del patrimonio storico, artistico e culturale dell’attuale mondo occidentale europeo, non per niente nel 1980 è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

piazza navona
Piazza Navona, Architettura di Roma
roma italia on the road
Fontana di Trevi, Roma

Chi ha avuto modo di confrontarsi con persone provenienti dall’estero avrà sicuramente notato il modo in cui gli altri parlano del nostro Paese, dell’ammirazione che hanno sviluppato nei loro viaggi e di quanto lo considerino bello e unico al mondo. In particolare chiunque parli della capitale dirà che di sicuro è una delle città più belle al mondo e dal fascino irriproducibile.

Vastità del territorio

Ci sarebbe una lista di edifici e monumenti da osservare e visitare che non basterebbero settimane, tuttavia se si è bravi a scansare il traffico ci si può cimentare in una rapida escursione dei punti di interesse principali della città.

Il Colosseo, l’Arco di CostantinoPiazza Navona e la Fontana di trevi sono solo alcuni ovvi esempi dei monumenti assolutamente da non perdere.

Escludendo quelli strettamente vicini al centro, per i quali è consigliabile non ricorrere all’auto se non si vuole finire imbottigliati nel traffico urbano, anche nelle immediate prossimità del centro storico si trovano reliquie e punti di interesse che vale assolutamente la pena visitare. La città infatti si estende per oltre 1000 chilometri quadri, e conta oltre 400 chiese, delle più svariate misure e dimensioni nonchè posizioni.

Se dovessimo citare alcune delle attrazioni principali diremmo:

il Pantheon, tempio dedicato a tutte le divinità passate presenti e future

il Foro Romano, ex centro politico religioso e commerciale dell’antica Roma

la Scalinata di Piazza di Spagna, con la sua caratteristica forma di farfalla

la Basilica di San Pietro in Vaticano, simbolo dello Stato del Vaticano, cui fa da coronamento la monumentale piazza San Pietro

la fortezza di Castel Sant’Angelo, il Mausoleo dell’Imperatore Adriano

Villa Borghese, con i suoi laghetti e fontane in stile inglese

il Palatino, uno dei sette colli di Roma

il Campidoglio e l’adiacente Piazza Venezia, un altro dei sette colli su cui fu fondata Roma

le Terme di Caracalla, uno straordinario esempio dell’ingegno dei Romani

e Villa Adriana, dove ti sentirai catapultato a 2000 anni fa.

roma italia on the road
Foro Romano, ex centro commerciale politico e religioso di Roma
roma piazza san pietro
Piazza San Pietro, Città del Vaticano
roma italia
La vista su Roma e la vastità dei suoi monumenti

In diversi punti della città è inoltre possibile ammirare le rovine delle precedenti versioni dell’antica Roma

roma rovine
La vista su Roma e le rovine della città antica

La Storia

Detta così può suonare da secchioni, in realtà il modo più corretto per esprimere la nostra terza preferenza sarebbe: la ‘voglia di conoscere la storia’ che la città ti trasmette. Che tutto questo brulichi di storia non c’erano dubbi, ma ciò che ci ha veramente appassionati di questa visita è stata la sua grande capacità di insegnare, e di trasmettere quel senso di rispetto per ciò che è stato.

Ad ogni monumento o chiesa o altare che osservavamo si sviluppava in noi un più profondo senso di riverenza per una città che ha ‘fatto’ la storia, dalla quale un tempo veniva controllata una fetta di mondo politico e territoriale che oggi conosciamo con diversi nomi, con ingegno e applicazione, che nel tempo ci ha lasciato tracce di una società intelligente ed altamente qualificata a fare grandi cose, che ancora a distanza di millenni ci da degli insegnamenti.

Al fine di scoprire la città in modo più snello, ci servirà capire come muoverci e conoscere alcuni aspetti pratici, il che ci porta al prossimo punto.

Consigli Pratici

Ci sono due linee della metropolitana (A e B) che rende abbastanza intuitivo il come muoversi. Gli autobus di linea sono soggetti al traffico cittadino per cui qualche volta riscontrerete problemi di puntualità ma con l’ausilio dei tram formano una rete piuttosto sviluppata di trasporto pubblico.

Vero anche che se ti organizzi in anticipo e fai qualche schizzo sulla mappa in corrispondenza delle attrazioni principali che intendi visitare ti accorgerai di come puoi collegarti facilmente fra una e l’altra anche a piedi, risparmiando così coincidenze e costi dei biglietti. Sul sito dell’Atac, il servizio trasporto pubblico di Roma, trovi le mappe di metro, bus e tram, sempre a portata di cellulare.
Se vuoi coprire distanze più ampie, un mezzo comodo e piacevole potrebbe essere la bici, come tutte le grandi città che si rispettino anche Roma ha le sue stazioni di bikesharing, e il costo è anche ragionevole se consideri che ci vogliono 5€ per la tessera più 5€ per la prima ricarica, tariffato a 0,50centesimi l’ora.

Il buono della bici, apparte il fatto che è divertente, è che ti sposti con semplicità e non resti mai bloccato nel traffico, e la stanchezza alla fine della giornata è gestibile rispetto alle distanze che avresti ricoperto a piedi.

Basato sulla nostra esperienza, ti consiglieremmo di evitare i mesi estivi di Luglio e Agosto, non solo per la calca che raggiunge la città (quella c’è anche durante tutto l’anno) ma anche per il caldo afoso che può colpirla, rendendo le giornate di cammino ed esplorazione spensierata qualcosa di difficoltoso.
Scontato ma necessario, evita le festività nazionali e giornate particolari di eventi specifici (ai fini esplorativi non è proprio un toccasana). Tieni in mente che è una grossa città e a particolari orari la circolazione in generale diventa complessa.

Se ti stai chiedendo dove dormire la risposta noi l’abbiamo trovata su AirBnB, dove si riesce a selezionare qualcosa per qualsiasi tasca. Prenditi del tempo e valuta in anticipo le date perché le soluzioni buone ed economiche vanno via facilmente.

Hai sentito parlare del Roma Pass? Con 30€ puoi acquistare una carta valida per tre giorni, che dà ingresso gratuito ai primi due musei o siti archeologici visitati che rientrano nel ‘circuito’ di attrazioni incluse (i Musei Vaticani ad esempio non rientrano nella lista), e successive riduzioni nei biglietti d’entrata ad altri siti, incluso anche l’utilizzo gratis dei mezzi pubblici.

Considerando il prezzo delle singole attrazioni (fra i 12 e i 20€ in media) potrebbe tornare utile e più economica come soluzione, ma questo dipende dal tipo di attrazioni che intendi visitare. Consulta la lista che trovi anche on line e fatti un’idea ricucita sul tuo viaggio e sul tempo che hai a disposizione.

Per quanto riguarda strettamente l’uso dei mezzi pubblici puoi optare per il biglietto turistico, valido tre giorni per utilizzare tutti i mezzi pubblici di trasporto, al costo di 11€, o in versione giornaliera al costo di 4€.

Speriamo queste informazioni potranno aiutarti ad avere un quadro più ampio e dettagliato per valutare meglio gli spostamenti.

Non era la nostra prima visita a Roma, ma ogni volta che facciamo un salto da queste parti l’atmosfera ti fa più intrisa di colore e scoperta. E ancora una volta non manca l’impronta di una città italiana, qualcosa che devi voler notare. Il confronto si fa di più intenso quando visiti città estere e posti dalla cultura differente dalla nostra, ed in quei momenti ti rendi conto di quanto sia bello l’italian style.

A volte tendiamo involontariamente a sottovalutare ciò che di valore abbiamo proprio a due passi da noi, e questa visita, soprattutto provenendo (nel nostro percorso lungo lo stivale) da altri ambienti della stessa Italia assolutamente degni di nota , ci ha aiutati ancora una volta a riflettere ed apprezzare tutti gli aspetti di un Paese che ha moltissimo da dare e che tanti ci invidiano in un modo che non immaginiamo.

Che ne pensi? Faccelo sapere con un commento!

Seguici dai social cliccando sulle icone qui sotto e se l’articolo ti è piaciuto lasciaci un Like!

Se lo hai trovato utile e pensi possa aiutare anche altri condividilo, è semplicissimo!

Buon Viaggio

F&V


Cerchi un’alloggio? Registrati su AirBnb utilizzando questo codice e avrai 17€ di sconto sulla prima prenotazione 😉 Ne avremo uno anche noi, che ci permetterà di continuare ad esplorare le città e a raccontarle come in questo articolo. Grazie! ♥️

4 Comments

  1. Pingback: VENEZIA - LE DIECI ATTRAZIONI IMPERDIBILI DELLA CITTA'

  2. Pingback: ITALIA ON THE ROAD – Il nostro road trip nello stivale

Write A Comment